La manutenzione dei serramenti

Come effettuare la manuntenzione dei serramenti?

Su quali parti intervenire?

Come garantire una chiusura a prova di spiffero anche se le tue finestre hanno ormai oltre 25 anni?
Ecco svelati i 2 passaggi principali di una manutenzione che richiede solo alcuni minuti a finestra, ma che nè allungano la vita .
Ovviamente sto dando per scontato che i serramenti installati siano di qualità, con compenenstistica garantita e certificata alla corrosione.
Ad esempio:
Guarnizioni ed angoli vulcanizzati in EPDM (dall’inglese Ethylene-Propylene Diene Monomer)

Cosa sono le guarnizioni in EPDM?
Le guarnizioni in EPDM, rispetto a quelle a base di materie plastiche (TPE), garantiscono una maggiore resistenza all’invecchiamento, agli agenti atmosferici e alle escursioni termiche:
mantengono flessibilità e tenuta inalterate a temperature che possono oscillare da -40 °C a +120 °C.
Un altro punto di forza è rappresentato dal fatto che non sono saldabili e questo, a differenza delle guarnizioni in TPE, impedisce la formazione di grumi negli angoli dell’infisso, evitando che il battente sforzi in fase di chiusura e garantendo, così, un’eccellente ermeticità dei giunti.
Tecnologia
-Eccellente elasticità permanente
-Ottima resistenza all’invecchiamento, agli agenti atmosferici (in particolare alle radiazioni UV, all’umidità e al vapore) e all’escursione termica: per questo sono idonee in tutte le zone climatiche
-Massima aderenza al profilo di base, dal momento che sono inserite in fase di estrusione
Energia
-La tenuta della guarnizione in EPDM garantisce un ottimo isolamento termico, che si traduce in un concreto risparmio energetico
Comfort
-L’elasticità e la morbidezza permettono di aprire e chiudere l’infisso molto più agevolmente
-Non richiedono particolare manutenzione, sono facili da pulire e resistenti agli agenti chimici contenuti nei comuni prodotti di pulizia
-Elevato isolamento da rumori esterni, spifferi e odori
-L’ermeticità dei giunti previene l’infiltrazione di umidità e la formazione di muffa. Questo contribuisce a una corretta conservazione della struttura
Design
-Non provocano scolorimenti a contatto con eventuali rivestimenti, vernici e materie plastiche
Tornando a noi, quali sono questi 2 passaggi SEGRETI poco segreti?
1)Pulizia delle cavità del serramento tramite aspirapolvere munito di beccuccio con estremità stretta
2)Spray al silicone che non lascia aloni da passare sulle guarnizioni
Questi 2 accorgimenti, almeno una volta all’anno fanno si che i nostri serramenti durino praticamente a VITA (purtroppo per noi).
manuntenzione-serramenti-cosmai-schuco-epdm-design_3
ripulire le cavità da polvere e residui
manuntenzione-serramenti-cosmai-schuco-epdm-design
spruzzare lo spary al silicone sulle guarnizioni in EPDM

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: